Obiettivo Regno Unito: specializzazione in Inghilterra

Qualche news e Il Viaggio Nella Terra Dove I Grilli Cantavano Di Giorno

Lascia un commento

Allora, che raccontare…

Quest’ultima settimana è stata un po’ più morta dal punto di vista lavorativo… infatti mi sono un po’ annoiata perché alla fine i pazienti erano tutti uguali e non mi veniva più di fare domande dato che cmq mi sembrava di capire tutto (non che questo sia vero ma lì per lì proprio non mi venivano in mente domande sensate). Invece Venerdì è stato favoloso perché il dottor Slater (il capo del mio medical team, uno che di aspetto assomiglia troppissimo a Nicco Sgherzi, per chi lo conosce) era in vena di insegnare e ho imparato un sacco di cose!

Tra l’altro due settimane fa ho dovuto fare i conti con il fatto che nel giro di 3 giorni sono morti tre pazienti (due dei quali erano in ospedale da quando ero arrivata io)… Però se devo essere sincera credevo che ne sarei rimasta più sconvolta, invece è stato bello vedere Slater che faceva discorsi molto molto seri con il paziente e/o  la famiglia e come lui si rapportava al fatto che loro stessero morendo.. è una persona molto franca (ma non troppo) e ho potuto osservare come parlava ai pazienti, vedere che tipo di domande faceva, l’umiltà che aveva davanti a malattie incurabili… questo tipo di comunicazione con i pazienti terminali mi ha insegnato tanto e lui ha acquistato tante stelline d’oro.

L’unica cosa davvero brutta è quando sei lì da un mese che tenti di curare una polmonite a ‘sto vecchino con insufficienza cardiaca (che credeva di rimanere in ospedale talmente poco che non si era nemmeno portato le pantofole) ed improvvisamente lui va in multi-organ failure e ti tocca dirgli che non ha più molto senso continuare con la terapia attiva e che la cosa forse più sensata da fare è pensare a tenerlo il più “comfortable” possibile… E se il paziente decide così noi non puoi fare altro che stare ad aspettare che muoia. :(
Mi ricordo ancora il nome di tutti e tre i nostri pazienti che sono morti.

Il week-end è andato benino. Dato che è l’unico momento in cui abbiamo il tempo per girare tentiamo sempre di farci stare il più possibile… Sabato siamo andate in centro al famoso Queen Victoria Market, un mercato enorme con una parte di frutta e verdura bellissima ed una parte di vestiti (ho comprato dei calzini..) e souvenirs, e tante altre cose. Molto bello!
Poi era da tempo che volevamo andare in un museo e ci siamo avventurate alla National Gallery of Victoria. Sfortunatamente abbiamo scelto il museo sbagliato perché, a parte la sezione di arte asiatica, il resto era veramente poco impressionante.. d’altronde questi aussies ci provano ma non ci riescono mica ad essere al livello degli europei in quanto a musei e storia! Comunque la mostra di fotografia era interessante! ;)
La prossima volta andremo all’Immigration Museum che almeno è tipico!

La domenica abbiamo deciso di andare  nella rinomata Yarra Valley, un posto collinoso ad un’oretta da Melbourne in cui fanno un sacco di vino! (molto simile alla toscana a dire il vero). Solo che questo posto è fatto apposta per andarci in macchina, guidare e fermarsi alle winery per la strada. Noi siamo andate in treno e ci abbiamo messo 4 ore per arrivare a destinazione… abbiamo poi scoperto che la nostra destinazione era un paesello di quattro case in croce circondato dal nulla più totale. Abbiamo fatto un pezzetto di strada a piedi ed abbiamo incontrato tanti grilli che cantavano di giorno; raggiunto un punto in cui non c’era nemmeno più il ciglio della strada per camminare abbiamo rinunciato alla gita e,, dopo un thè ed un caffè, siamo tornate indietro… per un totale di tipo 8 ore di viaggio e un’ora di Yarra Valley!!! Non male! :D Però è stato divertente.

Poi basta, ho ancora una settimana dopo la fine di questa in Gen Med e dopo mi “trasferisco” a Chirurgia Vascolare. La mia futura capa dovrebbe essere molto in gamba quindi sono contenta, l’unica cosa è che mi toccherà alzarmi circa un’ora prima (forse qualcosa di meno) di quanto faccio ora!!!!!!!!!!!! AIUTO!!

Basta, per oggi finirò qui!
Ciao a tutti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...