Obiettivo Regno Unito: specializzazione in Inghilterra

On its way!

1 Commento

Ho inviato tutto oggi. Con l’impiegata alle Poste che ha cercato “Regno Unito” per 10 minuti tra l’elenco delle destinazioni della raccomandata (perché l’Eligibility Office è in Galles e non in Inghilterra), per poi chiedere una consulenza al vicino di computer che le ha consigliato di metterci “Gran Bretagna”, che era in cima alla lista che lei aveva letto almeno 2 volte………………… poveri noi, siamo messi veramente male se il livello di cultura generale è questo.

Comunque….. la busta prevedeva il Dean’s Statement originale, il piano di studi e traduzione (copie), le fototessere, fotocopie del passaporto (copertina e prime 3 pagine, compresi occhi/altezza o quel che c’è nella pagina accanto a dove dice “figli”)… Ho stampato anche la Form (ovviamente), tutta scritta al computer tranne data, firma e nome nell’ultima pagina, che erano da compilare a mano. E’ stato piuttosto facile, fino a qui. Per un totale di 8.50€ con raccomandata.

La convalida della traduzione del piano di studi è stata una buffonata. Sono andata in tribunale all’ufficio che fa ‘ste cose (ufficio delle traduzioni giurate) e l’impiegata mi ha chiesto per cosa mi serviva questa traduzione, ha messo le marche da bollo ed i timbri. Penso che non abbia letto nemmeno una riga di quello che ho tradotto.
Tra questa traduzione ed il piano di studi in sé e per sé mi sono andati via più di 100€ (7 marche da bollo da 14.62). Pazzesco che rilascino il piano di studi (non completo eh.. perché di esami me ne mancano ancora) solo su carta bollata, e pazzesco anche che per giurare una stupida traduzione uno debba spendere così tanto. Per mettere una serie di timbri e di bollini sulle pagine e aggiungere un foglio (IN ITALIANO) in cui si dice che ho tradotto con buone intenzioni. E probabilmente in Inghilterra quando guarderanno questi fogli si chiederanno
1) perché mai ho dovuto inviare queste 10 pagine di esami (troppo dettagliato.. ma me l’hanno chiesto loro. Però sono convinta che non serva)
2) che cosa caspita sono questi stamps e bollini in giro per le pagine di traduzione
3) che dice questa pagina in Italiano in fondo al piano di studi in inglese.
Insomma, son convinta che tutto ciò sia semplicemente un sistema pensato apposta per lo Stato di sfruttare chi ha bisogno di qualcosa. Uff.(end of rant)

Ora non so bene quanto ci metteranno a dirmi se sono Eligible o meno. Spero poco ma sospetto che potrebbe essere a Settembre. Non ricordo bene se c’è scritto da qualche parte. Purtroppo ora c’è solo da aspettare e vedere! Anche se non credo proprio che mi rifiuteranno, a meno che io abba sbagliato a compilare i moduli…

Posso adesso concentrarmi sul mio immediato futuro, ovvero: la tesi! Col fatto che voglio andare via in realtà di frequentare da qualche parte non m’importa molto, e non ho tempo da perdere (ho ancora diversi esami da dare), perciò ho rimandato fino ad ora. Ma purtroppo è giunto il momento di decidere dover fare ‘sta benedetta tesi, soprattutto se voglio laurearmi a Dicembre (ma non so se metteranno la sessione). Prende piede l’idea IGIENE…. ahahahah :D Ci penserò su.

One thought on “On its way!

  1. Pingback: FP Eligibility | Barcielonda

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...