Obiettivo Regno Unito: specializzazione in Inghilterra

ePortfolio

10 commenti

Ciao a tutti!

Le mie esperienze in medicina continuano ad entusiasmarmi sempre, ora è tardi ed ho poche energie per raccontare più di tanto, ma vorrei scrivere un post decente durante il fine settimana.

Nel frattempo la data in cui vengono valutati i nostri curriculum come F1 per vedere se possiamo “passare” ad F2 si avvicina, è ad un mese esatto. Il processo si chiama ARCP (Annual Review of Competence Progression) ed avviene a livello locale con il responsabile del Foundation Programme ed almeno altre due persone che costituiscono un Panel ed analizzano l’ePortfolio di ogni F1 per decidere se ha fatto tutto il necessario per poter proseguire.

Ad essere sincera so di aver tirato in ballo questo ePortfolio diverse volte (in quanto fonte di stress) ma non sono sicura di aver spiegato cosa sia. Praticamente è una risorsa online che permette di tracciare il percorso di un medico. Ad ogni medico nel foundation programme viene fornito un account e qui sono registrati avvenimenti importanti. Per esempio ogni nuova rotation bisogna incontrare il Clinical Supervisor (di solito il consultant per il quale lavoriamo) ed l’Educational Supervisor (il medico responsabile dell’aspetto più educativo, quindi teaching, research ecc. Da noi sono un’unica persona quindi facciamo un solo incontro comune) per dare un occhio al nostro porfolio fino a quel punto e discutere di che cosa ci aspettiamo dal posto, se abbiamo problemi particolari, se sappiamo a chi rivolgerci per qualsiasi dubbio clinico o personale, ecc. Quello che viene detto durante l’incontro viene registrato dal Consultant mediante una/due Forms che rimangono nell’ePortfolio come prova. La stessa cosa succede alla fine della rotation, dove le cose sono più interessanti perché viene fatto un feedback diretto dal consultant su come abbiamo svolto il nostro lavoro.

Oltre a questi incontri più formali però l’ePortfolio è anche utilizzato per tracciare la progressione di un junior doctor. E’ nostro compito/responsabilità aggiungere form di riflessione (reflections) su eventi interessanti o cose che abbiamo sbagliato o fatto bene, ecc. Inoltre per ogni rotation abbiamo un certo numero di cose pratiche che dobbiamo far valutare dai senior. Queste si chiamano SLE (Supervised Learning Events) e sono diverse:

  • Direct Observation of Procedural Skills (DOPS) per procedure pratiche, come EGA, cateteri, rachicentesi, cateteri venosi centrali, aspirazioni di versamenti pleurici/ascite, drenaggi, cardioversione, ecc ecc
  • Mini-Clinical Evaluation Exercise for learning (mini-CEX) in cui un senior guarda come si interagisce con il paziente ad esempio nel prendere la storia, fare l’esame obiettivo, fare un piano di trattamento, chi più ne ha più ne metta
  • Case-Based Discussion (CBD) in cui si discute con un senior di aspetti vari della cura di un paziente (qui si possono mettere le cose più varie, può essere la valutazione iniziale in un nuovo paziente, l’aver riconosciuto un paziente con una complicanza, aver richiesto gli esami corretti per investigare un sospetto, ecc ecc)
  • Developing the Clinical Teacher in cui il senior valuta come il junior insegna ad altri (ad esempio durante la presentazione di un audit oppure di un journal club o durante una case presentation)

Un’altra parte importante dell’ePortfolio sono le Core Procedures, una lista di 15 cose che bisogna per forza fare e farci firmare entro la fine dell’anno, qui a seguito l’elenco copiato ed incollato che non ho voglia di tradurlo tutto:

  • Venepuncture
  • IV Cannulation
  • Prepare and administer IV medication and injections and fluids
  • Arterial puncture in an adult
  • Blood culture (peripheral)
  • IV infusion including the prescription of fluids
  • IV infusion of blood and blood products
  • Injection of local anaesthetic to skin
  • Subcutaneous injection
  • Intramuscular injection
  • Perform and interpret an ECG
  • Perform and interpret peak flow
  • Urethral catheterisation (male)
  • Urethral catheterisation (female)
  • Airway care including simple adjuncts.

Un’altra valutazione è infine sul comportamento, ed è il Team Assessment of Behaviour (TAB). Questo comprende un minimo di persone, 10, facenti parte di diversi tipi di gruppi di lavoro (ad esempio almeno 2 medici, almeno 2 infermieri, almeno 2 di altre figure sanitarie tipo farmacisti, social services, occupational therapists o physiotherapists, almeno 2 figure non sanitarie, tipo segretarie ecc) e viene richiesto loro di valutare come siamo in grado di comunicare, lavorare in gruppo, ecc.

Tutte queste cose vengono compilate dalle persone scelte da noi. Ovvero, il mio registrar mi fa fare una cosa interessante, io gli chiedo se gli posso mandare un Ticket per una form sull’ePortfolio. A lui arriva un codice che gli permette di entrare nella mia form e di compilarla.

Ora che abbiamo coperto i fondamenti dell’ePortfolio praticamente devo solo aggiungere che è una pena. In alcune occasioni è molto, molto utile perché permette di ricevere feedback. Ad esempio dopo avere fatto il clerking di un paziente ed averlo presentato al Consultant, potergli mandare un ticket permette di sapere che cosa andava particolarmente bene e che cosa poteva essere migliorato (spesso questo confronto avviene comunque in reparto, ma nell’ePortfolio è più strutturato). La cosa negativa è che, essendo comunque una cosa che rimane e verrà valutata in futuro, tutti tendono a scrivere commenti positivi ed aiutare i Junior Doctors il più possibile. Ovviamente ciò è un bene, ma comporta che il feedback perda un po’ di autenticità.
In alcuni contesti sono i senior stessi a chiederti di mandare loro un Ticket (chi è così accorto viene sempre adorato da tutti), in altri basta chiedere loro se sono disponibili. Con i Chirurghi nel nostro ospedale è esperienza comune che sia davvero difficile farsi compilare le form, quindi bisogna chiedere, richiedere, ricordare ed assilare un po’. Questo ovviamente crea un po’ di stress perché per noi è obbligatorio avere un determinato numero di form compilate.

Quindi per ricollegarci al discorso di passare l’F1, in parte questo si basa sulle form compilate durante l’anno nel nostro ePortfolio, in parte su altri (pochi) parametri. Ci sono alcune cose obbligatorie a livello nazionale ed altre che invece ogni Foundation School rende obbligatorie. Più o meno penso che siano piuttosto simili.
Qui i requisiti per passare ad F2 sono:

  • Aver applicato ed ottenuto la Full Registration con il GMC (ed avere ottenuto una cosa chiamata il Certificate of Experience… un post in futuro su tutto questo processo, che ancora non l’ho completato)
  • Aver compilato una form sul Portfolio che riguarda incidents/complaints da dichiarare (risolti o sotto investigazione)
  • Aver completato il National Training Survey del GMC
  • Aver passato l’ARCP.

Per l’ARCP, il Panel valuta l’ePortfolio. Nella mia Foundation School i requisiti minimi sono:

  • Initial Meeting per ogni rotation
  • End of Placement Report del Clinical Supervisor per ogni rotation
  • End of Placement Report dell’Educational Supervisor per rotation 1 e 2
  • End of Year Report dell’Educational Supervisor per rotation 3
  • 2 Mini-CEX a rotation (totale minimo 6)
  • 2 CBD a rotation (totale minimo 6)
  • 2 DOPS a rotation (totale minimo 6)
  • 15 Core Procedures
  • minimo 10 Reflections
  • 1 TAB
  • Minimo 1 Developing the Clinical Teacher
  • Minimo 1 Audit
  • Avere il certificato ILS (Immediate Life Support)
  • Percentuale di presenza alle lezioni soddisfacente (circa o più del 70%)

Non sono sicura di essere stata chiara con queste spiegazioni, ma era da tanto che volevo parlare di questo incubo ricorrente dell’ePorfolio e finalmente ho trovato la motivazione. Ed è stato un incubo ricorrente anche per colpa delle persone con cui stavo lavorando. Adesso che sono in medicina ho trovato tantissimi Registrar (e pure dei consultant!) che si offrono loro di compilare un mio ticket e in un mese e poco più già avevo tutte le form minime per la rotation.

E con questo ho esaurito tutte  le mie energie! :)
Spero comunque di aver gettato un po’ di luce su questa parte così importante della vita di un medico in UK… e tutto ciò continua (tramite strumenti diversi e con requisiti differenti, ma utilizzando fondamentalmente lo stesso formato) durante tutta la formazione.

Vi saluto e spero di riscrivervi presto per aggiornarvi sul mio rinnovato entusiasmo per la medicina (e per raccontare quanto mi sono resa conto di avere imparato in questi 10 mesi!! Incredibile).
Un bacione!

Fede

10 thoughts on “ePortfolio

  1. Grazie per le tue preziose informazioni e complimenti per i tuoi progressi!
    Visto che sei in Medicina, magari hai avuto modo di confrontarti con aspiranti cardiologi. E’ così difficile ottenere un training post in cardiologia dopo i due anni di Foundation? Hai informazioni a riguardo?
    E poi, quanto è concreto il rischio di bloccarsi nel training, magari dopo alcuni anni? Magari per GP ci sono più posti, ma per le altre branche specialistiche gli altri aspiranti si lamentano molto della carenza di posti?
    Grazie in anticipo.

    • Ciao Alessio!
      Grazie a te del commento!

      A metà dell’F2 per proseguire in ambito medico (e non chirurgico per esempio) bisogna applicare per il Core Medical Training che dura due anni. In parallelo a questo, tra F2 e fine del CMT bisogna passare un esame, l’MRCP (composto da 3 parti), che permette poi di proseguire nello speciality training.

      Entrare nel CMT è fattibile, se non al primo tentativo magari al secondo. Passare l’MRCS è difficile ma preparandosi bene e perseverando pare che si faccia (e poi insomma, è lo stesso esame per tutti quelli che vogliono fare una specialità medica). E infine sulla competitività di Cardiologia so abbastanza poco.. in rete comunque trovi le statistiche. Purtroppo non ti so dire molto di più!

      Guarda, ad essere sincera ho sentito dire di come alcune specialità sono più selettive di altre, ma ho sentito dire sopratutto di quali offrono più opportunità (acute medicine, geriatria). Forse sarà che tutti i miei amici sono F1/F2 e per come è strutturato il sistema ci si tende sempre a concentrare sul gradino successivo (quindi l’ingresso nello specialty training ancora ci tocca poco). Forse sarà anche il fatto che gli inglesi non tendono a dichiarare questo tipo di difficoltà.. comunque non ho racconti orribili di gente disperata (in medicina. Chirurgia è un’altra storia). Ovviamente questa è la mia esperienza personale e molto selettiva di un DGH, quindi è probabile che la storia sia diversa se parli con un aspirante cardiologo che vuole lavorare a Londra e da nessun’altra parte.

      Spero di esserti stata d’aiuto,
      A presto,
      Fede

  2. ciao fede! grazie mille per questo blog, lo leggo senza commentare da tanto tempo ed è stra-utile avere qualcuno sul campo che dica come va lassù!
    quello che voglio chiederti è la cosa che mi preoccupa di più, per ora, contando che vorrei fare un percorso come il tuo: queste skills che compongono le core procedures e il mini-cex ad esempio, vengono già insegnate e soprattutto fatte poi in pratica dagli studenti inglesi, nel corso della laurea magistrale?
    e tu sei arrivata al FY1 avendole già provate prima, o sei partita da zero e ti è stato insegnato tutto lì?
    se lo hai già raccontato in un altro post scusami per le domande! e ovviamente linkamelo soltanto, senza stare a riscrivermi tutto ;)
    buon weekend!!
    gio

    • Ciao Gio!
      Prego, e grazie a te del commento!

      Gli F1 inglesi le core procedures le hanno imparate quasi tutte da studenti. Penso che sia comprensibile che la cosa possa preoccupare se non ci sono mai statr insegnate.. ma ci si mette davvero pochissimo ad imparare! La maggior parte delle core procedures un junior doctor si trova a farle talmente tante volte che si impara subito.

      I mini-CEX fanno proprio parte di come è strutturato il loro sistema di valutazione durante il CdL. Però questo è più su un evento clinico in generale, più fattibile perché in generale la semeiotica la facciamo anche noi in Italia.

      Io personalmente avevo imparato qualcosa (mettere ago-cannula, fare prelievi venosi, cateterizzare) in Australia, altro (tipo esame obiettivo) in Italia ed altro ancora l’ho imparato quando ero fare shadowing qui. Tante core procedures però mi sono state insegnate qui, altre ancora le ho fatte una volta per farmi firmare il ticket e non so se mi ricapiterà di farle (per esempio iniezione subcutanea).

      Spero di aver risposto alle tue domande,
      Un saluto!
      Fede

      • Grazie!!!
        Alcune cose dell’elenco son già riuscito a farle, pressando un po’ in corsia…mi preoccupavano le attese che potessero avere sulle capacità già acquisite dagli studenti al momento di iniziare il FY1, e di conseguenza la loro pazienza nel doverle insegnare da zero :D ma ora va molto meglio!
        A presto,
        Gio

      • Sono pazientissimi! Di quello non ti preoccupare, se non sei sicuro di qualcosa c’è sempre qualcuno a cui chiedere. E se una cosa non la sai fare non ci puoi mica fare più di tanto, io personalmente non mi sono mai sentita coplevolizzata di aver chiesto aiuto per una procedura pratica. Te la fanno vedere una volta, la seconda ti supervisionano e la terza sei indipendente! See one, do one, teach one!
        Un saluto,
        Fede

  3. grazie davvero!!!
    Gio

  4. Ciao Fede, adoro questo blog l’ho letto in due giorni :) ti voglio chiedere una cosa che non ho ben chiara per chi si abilita in Italia è possibile frequentare ugualmente i due anni F1 F2 ??? grazie mille Stefy

    • Ciao Stefania!
      No, l’anno da F1 è abilitante, quindi chi ha già l’abilitazione italiana (che è riconosciuta dal GMC) non può farlo ma deve saltare direttamente all’F2!
      Prego,
      Fede

  5. Pingback: ePortfolio e passaggio all’F2 | Barcielonda

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...