Obiettivo Regno Unito: specializzazione in Inghilterra


11 commenti

Core Medical Training (CMT) application

Ciao a tutti!

Ebbene si’, sono ancora viva! E torno alla riscossa con un nuovo (spero utile) post, sulla domanda per un posto nei primi due anni del training in medicina.

Ancora una volta, non ho intenzione di spiegare qui come funziona il sistema in maniera dettagliata, una ricerca su google vi dara’ tantissime risposte il quanto piu’ complete possibile. Invece voglio raccontarvi com’e’ stato per me intraprendere il passo successivo al Foundation Programme.

Come saprete (forse.. se non lo sapete mi rimetto ai link che ho pubblicato in passato su come funziona il sistema.. mi pare che siano anche nella colonna sulla destra qui accanto) durante il secondo anno del Foundation Programme bisogna scegliere verso cosa indirizzarsi. Nel post scorso ho parlato delle varie opzioni e cosa comprendeva l’inizio del processo per fare domanda… Una delle cose piu’ complicate da fare penso che sia spiegare come si fa domanda per Medicina.

Intanto voglio chiarificare che sto parlando del CMT e non dello specialty training (ST), quindi comunque si parla di due anni generali a girare per vari reparti.
Questo il sito-bibbia per chi vuole informarsi su come e’ stato quest’anno.. ci sono davvero tantissime informazioni su come compilare la domanda, prepararsi, come funziona la selezione, ecc.
http://www.ct1recruitment.org.uk/

La seconda parte dell’application online e’ quella che richiede MOLTA preparazione e dedizione. Le sezioni che ho nominato a Novembre erano identiche per tutte le specialita’, quello di cui parlo oggi invece e’ specifico per l’application al CMT. Scrivero’ a breve un post sull’application per General Practice, ma ho anche informazioni piu’ specifiche per CST e ACCS se aveste interesse.

Per il Core Medical Training completare in modo completo ed attento l’application form e’ fondamentale. Infatti il punteggio aggiudicato a tutti gli achievements e’ dato qui. Il che vuol dire che ogni cosa fatta dopo non conta in quanto a punteggio. Faccio un esempio: aver partecipato ad un Audit vale 2 punti, averlo presentato ne vale 4. Se la presentazione e’ dopo la chiusura dell’application.. punti persi. Comunque si puo’ mettere nel portfolio e forse conta in quanto “Committment to specialty” ma non possono aumentare i punti relativi agli Audit. Il che un po’ sucks perche’ concede 2 mesi in meno per lucidare il proprio portfolio (l’application chiude a inizio Dicembre, le Interview sono a fine Gennaio).

A fare punteggio ci sono varie sezioni considerate:

  • Additional Undergraduate Degrees and Qualifications
  • Postgraduate degrees and qualifications
  • additional achievements
  • Presentations/posters
  • Publications
  • Teaching experience
  • Clinical audit and quality improvement

Dettagli si trovano in questo link: http://www.ct1recruitment.org.uk/the-application-form/application-scoring.html
Per ognuna delle categorie qua sopra bisogna dichiarare quello che noi riteniamo. La verita’ delle dichiarazioni non e’ confermata fino ai colloqui, ma se ti beccano che hai detto il falso sono casini. Ovviamente bisogna anche bilanciare il non dichiarare troppo poco e far contare tutto.
Per ogni categoria inoltre bisogna spiegare brevemente le esperienze avute.

Finally poi il grande capitolo del “commitment to specialty”. Ovvero: cosa hai fatto per dimostrare il tuo interesse in questa specialita’. Bisogna fare qui un discorsetto di 450 parole massimo di pappardelle tremende ed auto-celebrazione. Ci sono poi altre 150 parole disponibili per spiegare gli achievements al di fuori della medicina (per esempio sport oppure volontariato) che possano supportare l’application.

Direi senza ombra di dubbio che queste due parti (Scoring e Commitment to Specialty) sono quelle piu’ time-consuming in assoluto dell’application form. Aspettatevi di metterci diverso tempo. Se scrivete il vostro discorsetto per il Commitment to Specialty, portatelo ad un Consultant di Medicina (che preferibilmente fa le Interview per la vostra deanery) per farvelo correggere. Se avete dubbi, chiedete sempre a questo consultant.

Le stesse informazioni piu’ o meno sono chieste anche per la maggior parte delle specialita’, in alcune si aggiunge la ricerca, che qui invece manca completamente… in altre invece c’e’ molto meno..

Se si volesse partire dall’Italia vi renderete conto da soli quanto sia difficile: per loro questo processo e’ un esercizio a crocette. Piu’ le cose sono conformi al loro sistema e piu’ e’ facile per gli Interviewer in 5 minuti capire che cosa hai fatto veramente. (poi ricordiamoci che gli inglesi ad elasticita’ mentale non sono messi benissimo).
Se siete a fare un periodo di observership o clinical attatchment il mio consiglio e’: chiedete al piu’ presto al vostro Clinical Supervisor se ha un Audit in cui potete dare una mano. Se vi dice di no, chiedete al Registrar. Se ancora no, andate all’Audit Department e sentite se hanno cose avviate di priorita’. I progetti migliori sono quelli che porteranno ad un effettivo cambiamento della pratica clinica e della patient safety.. ma alla fine tutto fa punteggio!

Tra inizio Dicembre (momento di scadenza dell’Application Form) e Gennaio succede poco in quanto a Recruitment. Si viene notificati del punteggio fatto (ma gia’ ve lo siete calcolati da soli) e se va tutto bene siete invitati ad un colloqui, anche detto Interview. Quest’anno ci hanno fatto esprimere 4 preferenze durante l’application, queste sono le zone in cui, se mi offrono lavoro, potro’ andare a lavorare. E, a seconda della graduatoria, anche l’interview viene organizzata secondo queste preferenze.

Ogni deanery ha un suo periodo in cui si tengono le interview, per il CMT sono quasi tutte a fine gennaio. Per il Core Surgical Training sono nazionali a Londra il 4 Febbraio, per l’ACCS (Emergenze/Anestesia) sono a fine febbraio.. insomma, tempistiche molto diverse! Sul sito del Core Training Recruitment specifico per la deanery ci dovrebbe essere scritto quando si tengono le interview. A me hanno comunicato che potevo fare l’interview il 9 gennaio, ed il colloqui l’ho fatto ieri.. insomma, se aspettate la comunicazione ufficiale non lascia tantissimo preavviso!

Mentre si aspetta il colloquio, e’ importantissimo prepararsi a dovere. Infatti paradossalmente medicina non e’ competitivissima (altre specialita’ sono molto peggio), ma in alcune cose rompono davvero tantissimo e sembra che debbano selezionare il prossimo team di salvataggio della specie umana!

Ora giusto per cambiare un po’ faro’ un post separato sull’interview e su come prepararsi a questa!

Baci a tutti!
Fede

Edit aggiunto 30/01/15
PS: Fare l’application e l’interview non richiede il pagamento di alcuna cifra. Anzi, volendo si può richiedere il rimborso spese

Annunci


6 commenti

Application Time!!

Ciao a tutti!

Mi dispiace che non riesco a mantenere il blog molto aggiornato, purtroppo adesso che sono in Pronto Soccorso riesco raramente a trovare la motivazione di passare ore al computer a scrivere di cose leggermente ansiogene..

Come forse avrete capito dal titolo.. è giunto il terrificante momento di applicare per il prossimo passo della mia carriera… ed io ancora non ho idea di che cosa voglio fare. Ovvero, sono piuttosto sicura che la medicina mi piace MA non so se voglio diventare un Medical Consultant (sembra troppo stressante e faticoso come stile di vita)… l’alternativa è Medicina di Famiglia, ma da quanto mi piace la Medicina per Acuti ho paura che la General Practice non mi stimolerà a sufficienza.

Fortunatamente il mio prossimo placement sarà in una clinica di GP e potrò avere una migliore idea, nel frattempo ho deciso di applicare sia per il CMT (Core Medical Training, per poi specializzarsi in futuro in una delle specialità mediche) che per General Practice Training.

Ansia ansia ansia!

Praticamente avendo fatto il Foundation Programme bisogna trovare lavoro per l’anno prossimo al gradino successivo, che a questo punto comincia ad essere differente a seconda della strada che si vuole seguire.

Ci sono alcune specialità (chiamate Run-Through) in cui la selezione è adesso e poi si rimane dentro al Training per tutti gli anni necessari senza altre selezioni, per esempio Ginecologia. In questo caso se si ottiene un lavoro ad agosto si diventa ST1 (Speciality Trainee year 1) e poi ogni anno si prosegue fino ad ottenere la specializzazione (ovviamente se si passano tutti gli esami necessari).
Medicina di Famiglia è su questa linea ma sono solo tre anni di specializzazione, i primi due sono in ospedale e si fanno specialità differenti che di solito comprendono AE, un reparto di medicina, Obs&Gynae, Pediatria. Il terzo anno è sul territorio.

Altre specialità invece sono decisamente differenti e prevedono due anni di Core Training (CT1 e CT2) e poi una selezione successiva di nuovo tramite application per entrare nello Speciality Training come ST3 in su. Medicina è una di queste, quindi per esempio se uno vuole fare cardiologia applicherà al Core Medical Training e farà due anni qui, poi tra due anni applicherà allo Speciality Training in Cardiology, alla fine del quale sarà uno specialista in Cardiologia (anche qui ammesso che passino gli esami necessari).
Durante il Core Medical Training si continua a girare tra i reparti, un anno in un District General Hospital (piccolo ospedale) ed un anno in un Teaching Hospital (ospedale più grande di città, affiliato ad un’Università). Si continua ad essere considerati Junior Doctors, si diventa poi SpR (Speciality Registrar…. ovvero il MEDICAL REG!! argh.) una volta che si passa un esame e si entra nello Speciality Training (si sarà quindi ST3 nella specializzazione scelta/in cui si entra).

Questa è la lista delle maggiori specializzazioni a cui si può applicare a questo livello:
-Core Medical Training (inclusa Acute Medicine che in realtà fa parte dell’ACCS)
-Core Surgical Training
-Core Psychiatry Training
-Obs&Gynae
-Paediatrics
-Ophtalmology
-Public Health
-Acute Care Common Stem (Emergency Medicine, Anaesthetics)
-Broad Based Training (Per chi è indeciso permette di rimandare la decisione di un anno se si vuole fare Medicina/GP/Pediatria/Psichiatria.. sono rotation in queste specialità)
-Cardiothoracic Surgery
-Clinical Radiology
-Community Sexual and Reproductive Health
-Histopathology
-Oral and Maxillo-facial Surgery
-Neurosurgery

Insomma, qui le cose cominciano a farsi molto diverse a seconda della specializzazione (anzi, del percorso) che si sceglie. Le application sono state aperte l’11 di Novembre e chiudono il 4 di Dicembre per tutte le specializzazioni.
Fortunatamente quest’anno le varie application si fanno attraverso lo stesso sistema online (Oriel), tramite questo sito: http://www.ct1recruitment.org.uk
Da qui si può applicare alle varie specializzazioni, a tante quante se ne vuole, e le parti in comune vengono salvate e non bisogna riscriverle.

Il processo è davvero complicato e, per la prima parte comune a tutte le specialità, comprende:

  • Dettagli personali
  • Eligibility (Right to Work in the UK, ovvero la nazionalità Italiana è sufficiente e Language Requirements)
  • Fitness (Dichiarazioni di problemi in passato nella professione ecc)
  • Employment (ogni lavoro fatto dalla laurea, e periodi di inattività di più di 4 settimane negli ultimi 3 anni)

Da fare una nota sulla lingua per coloro che hanno studiato Medicina non in Inglese.
Tendenzialmente l’ideale sarebbe avere l’IELTS (sempre i soliti requisiti di overall minimo 7.5 e minimo in ciascuna sezione 7.0) ma questo deve essere preso meno di due anni prima dell’application. Ovviamente per coloro che hanno fatto il Foundation Programme dall’Italia questo vuol dire dover rifare l’IELTS, dato che era necessario averlo fatto prima dell’Eligibility nel 2012. Il mio è “scaduto” da qualche mese e non mi sono resa conto di questo problema fino ad ora. Per risolvere a questo si può chiedere ad un Consultant (possibilmente Educational Supervisor) di scrivere una lettera in cui si attesta la nostra capacità di parlare Inglese decentemente. In alternativa l’IELTS non è richiesto se si lavora nell’NHS da più di due anni.
Per quanto non mi piaccia, io ho chiesto alla mia Consultant attuale di scrivermi una lettera di Proficiency in English, sperando che non mi faccia problemi.

Una volta compilata questa prima parte generale si può passare ad applicare ai vari training. Si crea un’Application per specializzazione e si completa. Forse è il caso che rimandi questa parte al prossimo post perché mi pare di aver già scritto a sufficienza per oggi! :)

Ultima cosa: la timeline!

Timeline CT Recruitment

E con quest’immagine molto ansiogena vi lascio per oggi!
*To Be Continued…*


33 commenti

Provisional Registration part 1

Da medici laureati in un’Università Italiana di Medicina e Chirurgia SENZA l’abilitazione si può applicare per la provisional registration con l’Ordine dei Medici Inglesi. Per fare questo serve (tutto ciò da mandarne le fotocopie per posta):

  • Documento di identità (passaporto)
  • Laurea (il Diploma Supplement dovrebbe andare più che bene)
  • Certificato di Good Standing da parte dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (un documento che certifica l’integrità ed onorabilità della persona). Dato che un neo-laureato non è mai stato iscritto all’ordine e dato che probabilmente non ha mai avuto un datore di lavoro (che può nel caso mandare delle referenze al posto del certificato di good standing), non viene richiesto niente. Mi hanno in realtà detto di non mandar niente per ora, al massimo dopo mi richiederanno una lettera da parte dell’Università in cui si dichiara la mia integrità ecc….. speriamo che non serva perché già prevedo gli scontri con l’UniFi su un documento del genere! :)
  • Esperienza Lavorativa degli ultimi 5 anni  (si può mettere Unemployed)
  • Fitness to practise (o questa S al posto della C dell’American Spelling… how it bugs me!) valutata tramite un questionario sì/no, very very easy.

Infine si paga la quota di iscrizione, che è di 90£.

Il GMC riceve la Application online e la processa, manda una mail all’applicante e gli dice quali documenti vuole avere. A quel punto uno si procura i documenti che non ha e fa le fotocopie e invia tutto al GMC per posta… loro provvederanno a valutare il tutto e decideranno se garantire o meno la Provisional Registration. Una volta che decidono di sì (si spera!!) si rimettono in contatto e fissano un appuntamento o a Londra o a Manchester, in cui l’applicante porta loro i documenti originali. (Possiamo scegliere noi il luogo e indicare una data preferita).

Quindi tra i documenti richiesti non ci sono cose particolarmente complicate.
Il mio primo grosso ostacolo per me è stata in realtà la mia Università. Ho richiesto il Diploma Supplement quasi un mese e mezzo fa, non mi hanno fatto sapere niente e solo ieri sono potuta andare (adesso vivo in un’altra città rispetto a dove ho studiato) ed era pronto! Meglio, però se mi avvisavano avrei evitato di perdere così tanto tempo (comunque a fine aprile ancora non c’era… dicono che ci voglia un mesetto per ottenerlo). Non so se in alternativa si può usare il certificato rilasciato dall’Università Italiana (molto più rapido ad arrivare) e fare la traduzione giurata.

Nel frattempo che uno aspetta i documenti può già avviare l’application on-line e completare tutto il resto.
Questo è il link alla guida per la provisional registration: http://www.gmc-uk.org/doctors/registration_applications/s15a_p1.asp
Arrivati alla fine si crea un account con il GMC e si fa il log-in. Nel proprio account si può creare una nuova application senza finalizzarla… vengono richiesti i dettagli della qualification (laurea e da quale Università), le esperienze lavorative negli utlimi 5 anni, il Good Standing (c’è il tastino per dirgli che non si è mai stati registrati con l’ordine dei medici). Si compila il questionario sì/no sulla fitness to practise e poco altro. Comunque questo passaggio non è niente di trascendentale, è veramente semplice!
Alla fine si esegue il pagamento e l’application è completata.

A questo punto si deve aspettare una mail dal GMC. Infatti chi si incarica della nostra application valuta tutte le informazioni e si metterà poi in contatto con noi per dirci quali documenti (copie!) inviare e dove. Io sono tutt’ora in questo limbo di attesa di informazioni (ci dovrebbero mettere meno di 5 giorni) perché non mi ero portata avanti preventivamente con l’iscrizione online prima di ricevere il Diploma Supplement.
In realtà la cosa migliore da fare se si sta aspettando un documento come il Supplement è applicare comunque e farsi mandare ‘sta lettera. Poi si hanno 3 mesi di tempo per far avere loro tutti i documenti via posta, quindi appena arriva il documento mancante lo si copia e si invia il tutto..

Appena arriva la mail con i documenti richiesti vi aggiornerò con “part 2”, intanto volevo pubblicare questo post che ho in giro da Novembre… :)
Se ci sono cose poco chiare scrivetemi pure! A presto!


5 commenti

Sono Viva!

Sono viva, laureata e rilassata! :)

Prestissimo scriverò un bel post con gli ultimi aggiornamenti… comunque nel frattempo anticipo che sono stata assegnata ad un ospedale in una cittadina sotto Manchester (l’ospedale è piccolo ma io preferivo così). Sono stata a vedere il posto e a conoscere qualche persona e mi è piaciuto, ma ovviamente bisognerà vedere poi.. l’unica cosa è che ci sono più pecore che persone.. ma vabbè. La prossima missione nella vita: insegnare agli inglesi con tutte ‘ste pecore a fare la ricotta.

I miei reparti saranno:

  • Agosto-Novembre: Ortopedia (dovrò occuparmi principalmente della gestione medica dei pazienti ricoverati da quello che ho capito)
  • Dicembre-Marzo: General Surgery
  • Aprile-Luglio: General/Respiratory Medicine (i pazienti che ho visto nella mattinata in cui ero là erano casi di medicina interna, non so quanta pneumo ci sia)

Sono molto soddisfatta!!
Mi trasferirò a metà Giugno! ansia-ansia-ansia-ansia-ansia-ansia-ansia-ansia per fare un mese e mezzo di “extra-shadowing” che ne ho bisogno! :) Ovviamente non pagato, ma con l’alloggio vicino all’ospedale (che comprende tutte le utilities) gratuito!

L’unica cosa è che ancora devo avviare le pratiche con il GMC per la Provisional Registration. Dice che per essere sicuri andrebbero avviate 3 mesi prima (che è il massimo che loro dicono che possono prendersi), di solito ci vuole di meno… quindi sono già in ritardo! ma sto aspettando un diploma già tradotto dall’Università ed è già un mese che l’ho richiesto quindi comincio a spazientirmi!!
Comunque nel frattempo ho chiesto per il Certificate of Good Standing (perché loro richiedono dall’ordine dei medici una lettera che dichiari se ci sono state sanzioni disciplinari da parte dell’Ordine). Dato che io non sono mai stata iscritta all’ordine non c’è modo che loro me lo possano fare. Pensavo che avrebbero voluto il certificato del Casellario Giudiziale dei Carichi Pendenti e invece mi hanno risposto di inviarglielo senza e che al massimo mi richiederanno una lettera da parte dell’Università. Cosa che spero davvero non faranno perché per me sarebbe un incubo data la scarsissima compliance dell’Università di Firenze in queste cose.

Nel frattempo ho supplicato la segreteria dell’Uni di firmarmi la TOI Form e finalmente hanno accettato. All’inizio non volevano perché sostenevano fossero informazioni che loro non hanno e quindi non potevano firmare (era roba sul mio stato di salute fisico -tipo HBV, HIV- e mentale e su eventuali aiuti da parte dell’università di cui ho avuto bisogno). Fortunatamente si sono resi conto della stupidità della From e mi hanno detto di sì. La scadenza per inviarla è il 31 Maggio.

Infine ho l’offerta di lavoro (più altri fogli) da firmare e re-inviare entro Giovedì (yeee)! :D :D
Racconterò meglio tutte queste trafile che ora è troppo tardi!

Un bacio a tutti,
prometto di essere più diligente con il blog in futuro!! :)


14 commenti

Little news so far

Ciao a tutti!

Sono stata poco presente in questo ultimo periodo, ma la laurea alle porte mi ha obbligata a concentrarmi un pochino sull’Università Italiana e non pensare troppo al futuro in Inghilterra..

Il 22 avevo la prima scadenza relativa alla mia Unit of Allocation. Mersey infatti richiede di fare il ranking dei Trust prima e solo successivamente quello dei programmi. Quindi per ora ho messo in ordine quelle che sono le mie priorità rispetto agli ospedali offerti… ho dato le mie preferenze agli ospedali più piccoli di periferia. A parte il fatto che in quelli grandi universitari non sarei entrata dato il basso punteggio, ho deciso di adottare questa strategia perché ho visto per esperienza che negli ospedali più piccoli di solito ci sono persone più disposte ad insegnare e l’ambiente è più tranquillo (per quanto possibile), cosa che non è sempre vera in quelli grandi e molto busy.

Poi ho provato a guardare i programmi di ogni Trust. Tutti gli ospedali/gruppi di ospedali infatti sono obbligati a pubblicare i “programmi” che offrono sia agli F1 che agli F2. I programmi sono le combinazioni di reparti, ad esempio un programma può essere:

  • Rotation 1: Respiratory Medicine
  • Rotation 2: General Surgery
  • Rotation 3: Gastroenterology

Guardando i programmi offerti da ogni Trust ho capito più o meno che tutti offrono programmi interessanti. Mi sono fatta una tabella in cui ho elencato i reparti che vorrei ottenere ed ho visto per ogni Trust quanti posti hanno disponibili.. Ad esempio in un Trust non c’è la possibilità di fare una rotation dal  Medico di Famiglia (GP), sapendo che è una cosa che voglio provare metterò questo Trust molto in basso.

Poi per il resto sono andata a caso. L’unica certezza è che l’Isola di Man è andata in fondo alla lista. Da un lato sarebbe molto molto interessante vivere lì (per due anni e basta però eh), oltre che remunerativo (ci sono meno tasse che in UK, offrono affitto e utenze gratuiti), quindi se ci capito pace.. spenderò tutti i soldi risparmiati in voli aerei per rientrare in contatto con la civiltà!

Martedì ci dicono i risultati, e dopo dovremo fare il ranking dei programmi del Trust in cui siamo finiti.

Staremo a vedere!


2 commenti

Punto e a capo

Calma. E pazienza.

Vi devo aggiornare brevemente, non posso lasciare tutte queste persone a credere che una marea di fortunelli italiani sono stati presi così facilmente al Foundation Programme… long story short: non siamo l’unica nazione che non riesce a gestire l’ingresso in specializzazione!

Come vi avevo accennato, l’SJT aveva un answer sheet di quelli rossi che, per dare le risposte, hanno le caselline da annerire a lapis. Ebbene, pare che in “un numero limitato” (a detta del FPAS) di test le risposte cancellate siano state contate e quindi, siccome due risposte per riga valevano zero, hanno sbagliato a dare i voti ad un sacco di gente! Non si sa bene quanti siano stati i test interessati, oggi è uscito 1250 (in una lettera pubblicata scritta dalla BMA) che non sono pochi.. sono quasi il 20% del totale!

Dato che si sono accorti di questo errore hanno guardato se c’era tanta gente che aveva avuto punteggi sbagliati per questo motivo, ed hanno deciso di RICONTROLLARE I PUNTEGGI DI TUTTI I TEST e rifare da capo il processo dell’Allocation. Ricontrollare, a mano. Più di 7000 test. In poco più di una settimana. Follia.
Ogni medical school controlla i test dei propri studenti. Immagino che i nostri li controllino all’Eligibility Office? Qualcuno ha mica chiesto all’UKFPO se ci ricontrollano anche a noi? (penso di sì, ma chissà… e non ho intenzione di mandare la mail.. ho troppe situazioni in ballo in questo momento per poterci mettere anche questo in mezzo)
Edit: hanno appena mandato una mail che anche i nostri test saranno ricontrollati dal MSC (Medical School’s Council).

Insomma: Liverpool no more!!

Ricomincia tutto da capo, l’attesa snervante di sapere il risultato e dove passerò i prossimi 2 anni della mia vita… solo che adesso, dopo tutta questa concitazione, ci rimarrò MALISSIMO se il mio punteggio risulta più basso (per una questione di curva) o comunque il mio piazzamento scende perché altra gente prende di più e non vengo più presa durante la primary allocation!!!! E so che questa è una possibilità, perché gli inglesi hanno in media punteggi più alti del mio!

Che stress.

Per lo meno l’essere italiani ci pone in una sorta di vantaggio: siamo talmente abituati ad uno stato di instabilità e precarietà riguardo al nostro futuro che siamo in grado di affrontare questa situazione con un minimo di sangue freddo… gli inglesi su twitter stanno sclerando tantissimo.. :D spettacolare.

Comunque, nuovo conto alla rovescia per l‘8 marzo alle 9 del mattino… ovvero le nostre 10.
Forza e coraggio a tutti voi che siete in questa situazione! Ci tocca solo aspettare.


7 commenti

Ma?????

http://www.foundationprogramme.nhs.uk/news/story/important-communication-regarding-the-fp-2013-allocation-proces

Oh Sweet Jesus!!Ci mancava solo questa. A parte altri (potenzialmente grossi) problemi che non sono in relazione con il National Recruitment e sono mi sono capitati tra capo e collo ieri, pure l’UKFPO doveva mettersi a fare scherzi ora…

Io il 4 ho una prima scadenza: devo mettere in ordine di preferenza i Trusts che fanno parte della UoA Mersey.. quindi in pratica gli ospedali in cui si svolge il lavoro. Sono in tutto 12 e alcuni sono a Liverpool, altri nelle cittadine vicine, uno è sull’Isola di Man… devo dare un’occhio a quali reparti offrono che potenzialmente potrei ottenere e quindi metterli in ordine… non è semplice ma per lo meno adesso si tratta di ordinare unicamente i Trusts. Alcune UoA richiedono di mettere in ordine di preferenza tutti i Programs (quindi combinazioni di lavori… c’è gente che deve ordinare più di 120 cose!!! una sorta di incubo), a me questo passaggio sarà richiesto dopo.

Non avrò modo per un paio di giorni almeno di aggiornare il blog su questo processo, mi dispiace molto ma sarò AWOL for a while. Appena riesco comunque vi aggiorno!

A presto,
Fede